Simon Gietl: I^ traversata invernale delle Odle

Simon Gietl: I^ traversata invernale delle Odle

L’alpinista di Salewa Simon Gietl è partito il 14 febbraio 2023 per la prima traversata invernale in solitaria delle dodici cime del Gruppo delle Odle chiudendo con successo il progetto della stupenda skyline tre giorni dopo.

Il trentotenne altoatesino parte da Longiarù, l’obiettivo è di attraversare le dodici cime, senza conoscerle, salvo la Piccola Fermeda.
Gietl ha sulle spalle uno zaino di 18 kg dotato di tutta l’attrezzatura necessaria.

Dopo l’ascesa, riposa in bivacco tra Furchetta e Sass Rigais. Il secondo giorno prosegue e bivacca tra la Grande Fermeda e la Piccola Fermeda. Infine scala le dodici cime, scende verso il Seceda e arriva al rifugio Baita Pramulin di Selva, accolto da Andrea Oberbacher e Ivo Rabanser.

Le tappe della traversata del Gruppo delle Odle

• Partenza: Longiarù 1.620 m

• Torre S. Zenòn 2.599 m

• Sasso S. Zenòn 2.610 m

• Sass da l’Ega 2.924 m

• Odla di Valdussa 2.942 m

• Furchetta 3.030 m

• Sass Rigàis 3.025 m

• Grande Odla 2.832 m

• Camp. Di Fùnes 2.834 m

• Grande Fermeda 2814 m

• Piccola Fermeda 2640 m

• Cima di Brògles 2.590 m

• Seceda 2.518 m

• Arrivo: Baita Pramulin 1.590 m

“Il desiderio di trovare una risposta alle mie domande è stato così grande che non ho potuto resistere: è per questo che ho deciso di fare la traversata invernale del Gruppo delle Odle in solitaria. Il percorso è stato arduo e faticoso, ma comunque spettacolare e divertente. Dopo tre giorni di grande tensione e di profonda concentrazione, essere riuscito nel mio intento è stata una sensazione davvero travolgente. Sono grato per aver potuto vivere questo momento intenso – so che non lo dimenticherò mai!”, aggiunge Gietl.