Test: Saucony Xodus Ultra

Test: Saucony Xodus Ultra

Una Xodus più morbida e polivalente


Saucony Xodus Ultra

Price: € 165,00

Shop online

Dopo dieci versioni, Saucony presenta la versione Ultra della classica Xodus, scarpa dedicata alle ultramaratone di montagna. Rispetto alla Xodus 10 questa versione rielabora l’intera scelta dei materiali, mantenendo però intatti i volumi originali del modello precedente. Complessivamente la scarpa risulta più morbida: la nuova intersuola PWRRUN PB è molto più ammortizzata e resa più flessibile dal nuovo battistrada, diviso in tre parti e disegnato con una tassellatura più sottile e omogenea di prima e che la rendono più polivalente e adatta anche a fondi più morbidi. Mantiene il sottile rockplate sotto l’avampiede, che protegge dai sassi e stabilizza l’appoggio. Anche la tomaia mantiene la calzata originale imbottita e avvolgente, rivisitando però i materiali e trovando un engineering mesh più moderno. Il tallone è meno strutturato di prima, a cui è stata tolta la conchiglia esterna in plastica del modello precedente e alleggerito il peso della scarpa. Sono state invece completamente ridisegnate la linguetta e l’allacciatura, che avvolgono il piede anche sulla parte alta aumentando la sensazione di stabilità. Ci è piaciuta soprattutto sul tecnico, ma è portabile anche su brevi tratti di asfalto. Essendo una scarpa abbastanza strutturata non la consigliamo a corridori troppo leggeri, ma a coloro che cercano una scarpa affidabile e polivalente.

We Like: La morbidezza in torsione e la polivalenza

Features
Uso: Trail running
Distance: Long
Volume: Medium

Midsole: PWRRUN PB + PWRRUN
Drop: 6mm
Sole: PWRTRAC
Upper: Engineering Mesh
Gr 290
Price: € 165,00

Performance

Cushioning 0
Protection 0
Support 0
Traction 0

Terrain

Mud 0
Rock 0
Wet 0
Grass 0

Keep Reading