Nuovo doc di Patagonia: A Salmon Nation

Nuovo doc di Patagonia: A Salmon Nation

A Salmon Nation

Il nuovo film di Patagonia sugli impatti ambientali dell’allevamento di salmone: Laxaþjóð – A Salmon Nation 

Patagonia ha lanciato il documentario Laxaþjóð – A Salmon Nation, sulla lotta per proteggere le acque incontaminate e i salmoni selvatici islandesi dagli allevamenti industriali in reti aperte. Il documentario, un cortometraggio della durata di 27 minuti, racconta la storia della comunità islandese unita nella difesa della natura e della fauna selvaggia. Il fondatore di Patagonia, Yvon Chouinard, ha espresso la sua preoccupazione per l’espansione dell’industria del salmone d’allevamento, che minaccia la biodiversità e l’economia dell’Islanda. La pubblicazione del documentario è avvenuta in concomitanza con la proposta di una nuova legge sull’acquacoltura in Islanda, suscitando un ampio dibattito pubblico e il coinvolgimento di varie ONG ambientaliste.

A Salmon Nation

Gli allevamenti di salmone in Europa

Patagonia pone in evidenza anche l’espansione degli allevamenti di salmone in Europa, con una particolare concentrazione in Norvegia, Scozia e Irlanda. L’azienda, tramite la campagna globale Artifishal, ha sollevato l’allarme sul rischio di estinzione del salmone selvatico a causa dell’impatto dei vivai ittici nell’oceano. Con il doc Laxaþjóð – A Salmon Nation, Patagonia esorta il governo islandese a vietare nuovi allevamenti di salmone in reti aperte e a eliminare gradualmente quelli esistenti. La campagna è supportata da ONG locali ed europee, nonché da personalità pubbliche come l’artista Björk, che ha devoluto i proventi del suo brano Oral per sostenere la causa.

A Salmon Nation
A Salmon Nation

Ti potrebbe interessare anche: Patagonia presenta il film “Thrawn”